SAUCONY Sneakers uomo uomo militare/bianco Venta Barata Últimas Colecciones bQL5qL

SKU5693232984532399
SAUCONY Sneakers uomo uomo militare/bianco Venta Barata Últimas Colecciones bQL5qL
SAUCONY Sneakers uomo uomo militare/bianco

Salva il nostro numero di telefono e contattaci quando preferisci su WhatsApp +39 340 06 04 104

Categorie
3 luglio 2012 13:31

Mi scusi allora se insisto, ma da cosa è dettata la sua scelta di non mangiare praticamente MAI carne, se è vero, come lei stesso dice, che la dose fa il veleno e dunque, in piccole dosi, la carne non fa MINIMAMENTE male? E' una scelta di gusto (la carne non le piace)? Oppure etica?Mi perdoni se insisto, ma vorrei avere chiaro questo quadro.

3 luglio 2012 13:35

Semplice: perché posso, ho le conoscenze per farlo correttamente e ho la fortuna di vivere in un angolo di mondo che mi permette di farlo economicamente (essere vegetariani in certi posti è impossibile). Non sono mai stato troppo amante della carne, inoltre della carne si tende ad abusare, tagliandola di netto evito questo abuso (un po' drastico, lo ammetto, ma non mi pesa minimamente). Infine, la mia ragione è igienica: la probabilità di ammalarsi per un hamburger cotto male o per un pollo mal conservato è più alta di quella che ho mangiando vegetali.

3 luglio 2012 13:41

In definitiva lei non mangia mai carne per motivi di gusto personale e igienici, ma ritiene che la sua dieta vegetariana, a livello di impatto negativo/positivo sul fisico, sia DEL TUTTO PARAGONABILE a quella di chi segue la famosa piramide dell'alimentazione, ovvero di chi mangia carne non più di un paio di volte a settimana (e soprattutto carne bianca).E' così?

3 luglio 2012 14:46

beh, non sono io a ritenerlo. L'alimentazione vegetariana è MOLTO più salutare dell'alimentazione occidentale che, ovviamente, NON segue la piramide mediterranea. Il problema è che con la carne è molto facile esagerare e la sobrietà è persa nella nostra società, perciò il consumo di carne si associa a malattie varie. Purtroppo la maggior parte degli studi si adopera per dimostrare la salubrità della dieta veg, quando fanno comparazioni, ma a titolo esemplificativo si può vedere questohttp://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16441942

4 luglio 2012 08:48

Non l'inglese purtroppo non me la cavo al top e leggendo quell'articolo non vorrei fraintedere qualche parola in un discorso tanto delicato.Quello che vorrei capire è se mangiare POCA carne (un paio di volte a settimana, e soprattutto carne bianca) è DEL TUTTO equivalente a non mangiarne affatto (ovviamente sostituendola con altri alimenti) dal punto di vista salutistico, soprattutto a lungo termine. D'altronde se la carne è tossica per determinati indubbi motivi (riguardo i quali gradirei un riepilogo veloce, se non le faccio perdere troppo tempo), non vedo perché mangiarne in quantità minime dovrebbe non renderla tossica, seppur a livelli "accettabili".

+38 (050) 415-76-04; (044) 401-80-10
naturpharm.kiev@gmail.com

Лаборатория Натуральной Косметики

ТуттиФрутти admin
Generico Flagyl Dove ordinare generico Flagyl 200 mg non prescritti. Flagyl Generico è un antibiotico. Viene usato nel trattamento delle infezioni vaginali, delle infezioni della pelle, delle articolazioni e del tratto respiratorio. Il farmaco non è efficace nel trattamento della candida. Valutazione 4.5 sulla base di 149 voti. Prezzo da €0.25 Per pillola

Use this link to Order Generic Flagyl (Metronidazole) NOW!

Ordine 200 mg Flagyl US, Flagyl generico en el peru, Ordine Flagyl Emirati Arabi Uniti, Sconto Flagyl 200 mg Svezia, comprar Flagyl generico españa contrareembolso, acquistare Flagyl in francia, comprar Flagyl generico españa, Flagyl generico dall’india, Prezzo Flagyl Belgio, consigli acquisto Flagyl, in linea Flagyl 200 mg Regno Unito, in linea 200 mg Flagyl US, Quanto costa Metronidazole Spagna, generico Flagyl azul, effetti collaterali Flagyl generico, Prezzo Flagyl Metronidazole Portogallo, Acquista Flagyl Metronidazole Finlandia, tadalafil — Flagyl generico, conveniente Flagyl Tacchino, gaddafi gives Flagyl soldiers, basso costo Flagyl 200 mg Brasile, in linea Flagyl Grecia, vendita Flagyl generico in italia, costo confezione Flagyl farmacia, conveniente 200 mg Flagyl Francia, in linea Flagyl Metronidazole Belgio, Acquista 200 mg Flagyl UK, comprar Flagyl generico valencia, vendita Flagyl on line in italia, farmacias similares Flagyl generico, Flagyl farmacias en andorra, se puede comprar Flagyl sin receta medica en farmacia, acquistare Flagyl sicuro, Sconto Flagyl Metronidazole Norvegia, generico Flagyl Portogallo, Quanto costa Flagyl Metronidazole Portogallo, Flagyl generico sao paulo, Prezzo Flagyl Portogallo, Ordine 200 mg Flagyl Svizzera, farmacia Flagyl precio, Acquista Metronidazole Austria, qual nome do generico do Flagyl, generico Metronidazole Belgio, generico Metronidazole Norvegia, generico Flagyl Repubblica Ceca, Il costo di Flagyl 200 mg Francia, como comprar o Flagyl generico, in linea Metronidazole Olanda, Prezzo basso 200 mg Flagyl Polonia, Ordine Flagyl Italia, Il costo di Flagyl 200 mg Tacchino, generico do Flagyl preço, A buon mercato Metronidazole Brasile, per acquistare il Flagyl serve la ricetta, comprar Flagyl generico chile, acquisto Flagyl farmacia, Flagyl comprar generico, basso costo Metronidazole Singapore, precio Flagyl farmacia mexico, quanto custa Flagyl generico, A buon mercato 200 mg Flagyl Finlandia, Sconto Metronidazole Finlandia, conveniente Metronidazole Austria, basso costo Flagyl Metronidazole Italia, Il costo di Flagyl Metronidazole Inghilterra, sito sicuro acquisto Flagyl, Il costo di Metronidazole Polonia, Sconto Flagyl Metronidazole Canada, Acquistare 200 mg Flagyl Singapore, generico do Flagyl rio de janeiro, vendita Flagyl barcelona, conveniente Flagyl Olanda, Acquistare Flagyl Metronidazole Olanda, Flagyl farmacia lima, generico Flagyl 200 mg Tacchino, farmacias venden Flagyl buenos aires, Flagyl generico como tomar cheap Imitrex Inköp Augmentin 500 mg Läkemedel Generico Nimotop Nimodipine Acquistare generic Kamagra Acheter Premarin Conjugated estrogens Moins Cher En Ligne

Associazione di Promozione Sociale ONLUS - genitori di figli con disabilità - www.genitoritosti.it

sabato 2 ottobre 2010

Questo è il titolo di un progetto bellissimo dedicato ai fratelli e alle sorelle dei bambini disabili, progetto che, in realtà, coinvolge tutta la famiglia. Qui il video tratto da un tg locale dedicato al progetto. Ce ne parla il GT Francesco Reitano (*) che, da quattro anni, ha attivato questi progetti, unici in tutt'Italia: Ci racconti come è iniziata questa collaborazione che ha portato ad effettuare questo laboratorio ormai da quattro anni? Tutto nasce un po’ dal caso e un po’ dall’esigenza. Come genitore di disabile mi sono scontrato con tutti quei problemi che ci accomunano, ma con il piglio di vuol capire a tutti i costi. Ho avuto la fortuna di conoscere Luisa Mondorio e il dott. Andrea Dondi, nel periodo della loro collaborazione tra la nostra associazione e la fondazione Ariel di Rozzano. Tra i tanti convegni e seminari organizzammo due eventi a Catania sull’argomento “siblings”, invitando in una occasione anche dei fratelli a parlare davanti al gruppo genitori. Dondi mi parlò di lavori effettuati già da 20 anni in Australia e in America e l’idea del lavoro preventivo mi attirava moltissimo. Con il grandissimo impegno di Luisa, la coincidenza di molteplici fattori e la disponibilità di Andrea trovammo il tempo e le risorse per organizzare un workshop pilota. Coinvolgemmo sponsor per supportare le spese di logistica sul posto, ma grande parte la fece Fondazione Ariel spesando lo spostamento e la diaria dello Psicologo da Milano. Nell’arco di alcuni mesi programmammo e portammo a termine la formazione di un gruppo di persone che potessero lavorare autonomamente su diverse piazze. Nel frattempo avevo conosciuto Valentina Genitori D’Arrigo, la psicologa che non appena seppe delle finalità si attivò non solo per portare a buon fine il workshop pilota. Ma si attivò per trovare soluzioni perché il progetto non finisse lì come era successo ad altre esperienze in italia. Abbiamo elaborato un metodo unico e personalizzato sulla nostra cultura filtrandolo da concetti troppo anglosassoni traendo spunto da i lavori di Kate Strohm e Don Meyer. Il gruppo di pedagogiste insieme alla psicologa hanno perso notti intere a tradurre ed elaborare testi in inglese per creare un lavoro omogeneo e prontamente applicabile, sia nella metodologia che nei materiali. Come è stata la reazione dei genitori nel recepire la cosa e il feedback finale, dopo che i loro figli hanno partecipato? Come ogni lavoro orientato su chi non viene ritenuto “degno” di attenzioni particolari, il primo passo da parte delle famiglie, soprattutto sul piano della consapevolezza che il problema c’è ed ha dignità di attenzione, non è stato e non è facile. Scalfire certe convinzioni in seno alle famiglie è lo scoglio più arduo, e solo la determinazione dei familiari fa sì che il progetto abbia efficacia. Per prima cosa perché si devono portare i bambini fisicamente agli incontri, e ti assicuro che a volte la tentazione di utilizzare quel tempo da parte dei genitori sul versante “disabile” non sprecandolo sul “sano” è drammatica. In seconda battuta perché se non si fanno dei passetti all’interno della propria quotidianità verso il cambiamento, tutto il lavoro effettuato all’interno dei laboratori rischia di essere sprecato. Molti genitori si sono spaventati all’inizio immaginando che facessimo dei test ai bambini ( e che con questo volessimo scandagliare la loro situazione familiare) ed hanno avuto un sospiro di sollievo nello scoprire che i bambini sostanzialmente giocano all’interno dei gruppi. Abbiamo assistito a cambiamenti nel modo di relazionarsi nei confronti dell’altro da parte dei piccoli partecipanti, stando però molto attenti a non creare aspettative troppo alte nelle famiglie. Si tratta di un lavoro che darà i suoi frutti nel futuro e aspettarsi cambiamenti epocali subito può creare ulteriori frustrazioni nelle famiglie. Ripeterete l'esperienza anche per il prossimo anno? Se sì, come devono fare i genitori per partecipare? Siamo sufficientemente certi della prosecuzione del sostegno da parte del Rotary Club di Catania. Questo permette alle famiglie di poter usufruire delle attività in maniera assolutamente gratuita. Abbiamo ricevuto il premio “Paul Harris Fellow” del Rotary International per il secondo anno consecutivo e tutto lascia presagire che nell’ambiente si sia creata la giusta sensibilità al problema. I genitori devono contattare uno qualsiasi dei membri dell’equipe e in base alle caratteristiche sia di età che di esigenze organizzative potranno trovare spazio nei gruppi che mano a mano si succedono. Anche nel breve termine. Dici che state lavorando ad una pubblicazione scientifica al riguardo, puoi anticipare qualcosa? Abbiamo notato che le caratteristiche della patologia dei fratelli/sorelle influiscono anche nella relazione verso l’esterno dei bambini. Sembrerebbe che con ragazzini che hanno familiari con gravi compromissioni motorie si sia più portati a sviluppare un senso di accudimento, mentre in ragazzi che all’apparenza non hanno nessuna disabilità ma che hanno delle “bizzarrie” nel comportamento, e mi riferisco a disagi psichici o sindromi autistiche, si evidenzi in maniera superiore un senso di aggressività. Abbiamo riscontrato queste diversità e abbiamo provato anche a mischiarle tra di loro. Naturalmente non possiamo lasciare queste cose al caso. Questo lavoro viene passato al vaglio con strumenti consoni e valutazioni cliniche. Così da creare statistiche e a portare il rischio di creare ulteriore disagio verso lo zero. Non ci si deve dimenticare che si ha a che fare comunque con dei sentimenti, e che chi li prova magari non ha tutti gli strumenti verbali per esternarli. Non possiamo rischiare di andare a tentoni procurando altro dolore e disagio. Finora l'unico laboratorio di questo tipo in Italia l'avete realizzato voi, ma è un progetto davvero importante e necessario alle famiglie, se ci fosse un'altra o altre associazioni di altre regioni interessate ad attivare un laboratorio analogo, come dovrebbero fare? Puoi essere tu il trait-d'union? Così come abbiamo formato le persone sul nostro territorio possiamo facilitare questa attività su altre piazze. Basta contattare l’equipe e prendere accordi su tempistica e finalità. È questione di buona volontà, e di capacità di mettersi in gioco.
Quindi chi voglia ulteriori informazioni può scrivere a : musicoterapista@gmail.com
(*) rappresentante per la Sicilia, musicoterapista, presidente dell'associazione Pigna d'Oro Onlus, fondatore di due gruppi su FB collegati ai GT e cioè:
Istituiamo un numero verde per le mamme in depressione post partum
Fermiamo le truffe dei viaggi per le "cure" miracolose all'estero
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest
Etichette: belle notizie , genitori tosti , i genitori fanno rete , adidas Supernova Scarpe Running Donna Blu Midnight Grey/Ftwr White/Still Breeze 43 1/3 EU Bajo Precio Barato En Línea BuQMug0AhR

Grande come sempre!!!